Sport

Gli rubano lo scooter durante i festeggiamenti per la finale, Insigne glielo ricompra

Una settimana fa avevano fatto non poco discutere i festeggiamenti dei tifosi del Napoli per la conquista della coppa Italia, non solo perché svoltisi con totale noncuranza delle norme anticovid, ma anche perché quella serata aveva anche contato addirittura il ferimento grave di un uomo oltre che molteplici scippi. Una delle vittime di questi crimini era stata il ventitreenne Salvatore, rapinato del suo amato scooter proprio mentre era intento a celebrare la vittoria della sua squadra.

Fortunatamente poco tempo dopo un anonimo benefattore aveva fatto sapere di essere intenzionato a ricomprare a Salvatore un nuovo scooter, ed oggi finalmente questo generoso gesto ha anche un volto, quello dell’attaccante del Napoli Lorenzo Insigne. A rivelarlo sui social è lo speaker radiofonico Gianni Simioli, che aveva già intervistato Salvatore e gli aveva poi comunicato appunto che una persona si era fatta avanti per aiutarlo ma chiedeva di restare anonima.
Invece oggi Simioli posta un video in cui Salvatore detto Sasy, visibilmente emozionato, ringrazia Insigne e azzarda la richiesta di “una maglia, un incontro… sempre se puoi”
La rapina era stata ripresa da un residente col suo telefonino: le immagini ritraggono Salvatore in sella al suo Sh bianco del 2014 con un amico mentre viene aggredito da tre persone, probabilmente già appostate nei dintorni, le quali lo spintonano fino a farlo cadere e, mentre due si appropriano dello scooter, il terzo minaccia le due giovani vittime con una pistola.
Sasy in una intervista a Radio Marte, aveva spiegato di avere appena acquistato quello scooter coi risparmi racimolati faticosamente, pagandolo circa 1.500 euro, con l’intenzione di usarlo per iniziare a lavorare come rider e contribuire così al ménage familiare.
È stata proprio la voglia di darsi da fare e di non pesare sui propri genitori esternata dal giovane Sasy la molla che ha probabilmente commosso Insigne al punto da spingerlo ad intervenire.

Tags

Related Articles

Back to top button
Close
Close