Sport

Schiaffo al suo calciatore: 4 turni di stop per il tecnico del Grosseto

Quattro turni di stop per Lamberto Magrini, tecnico del Grosseto. Il motivo? Nell’ultimo match giocato dal suo club, contro il Monterosi, ha schiaffeggiato un suo giocatore, Riccardo Cretella. Seduto in panchina.

È successo tutto durante la gara di domenica scorsa, e l’episodio diventato immediatamente virale sui social.  Magrini aveva già rimediato un rosso a margine del duello con Cretella, che di fatto si era avvicinato al tecnico sussurrandoli qualcosa al momento del cambio.

Subito dopo la partita, la spiegazione del tecnico: “Cretella non voleva essere sostituito, voleva rimanere in campo fino alla fine. Si è arrabbiato, abbiamo discusso e il collaboratore ha richiamato l’attenzione dell’arbitro. Non posso discutere con un mio calciatore? Non ho mai visto una squalifica per una cosa del genere. Non c’è nulla da chiarire, evidentemente eravamo tutti un po’ nervosi, ma con Riccardo non ci sono problemi”

Questo il comunicato del giudice sportivo, che ha spiegato in questi termini la squalifica di quattro giornate:

“Per avere colpito un proprio calciatore con uno schiaffo. Alla notifica del provvedimento disciplinare rivolgeva espressione ingiuriosa all’indirizzo di un A.A.


Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close